Due ballerine ragusane al concorso di danza di Sibiu in Romania

604
In foto la Maestra Saveria Tumino e Serena Iannizzotto al Teatrul du balet di Sibiu, sede del concorso

Poter partecipare ad un evento importante, come un concorso o un premio, rappresenta già una vittoria, a prescindere dall’esito. Ma questa volta l’importanza di essere presenti a Sibiu in Romania per partecipare al Sibiu Dance Competition, organizzato dal Teatro dell’Opera di Sibiu e riconosciuto come uno dei concorsi più prestigiosi, ha un valore molto più grande, quello dell’esperienza oltre ai risultati.

Così le ballerine classiche Serena Iannizzotto (11 anni) e Nicole Floridia (15 anni), allieve della scuola Progetto Danza Ragusa, accompagnate dalla maestra Saveria Tumino,  hanno vissuto 4 giorni di danza, dal 24 al 17 ottobre, insieme ad oltre 400 ballerini provenienti da alcune delle migliori accademie e scuole di tutto il mondo, dal Giappone al Portogallo, dagli Emirati Arabi alla Finlandia, dalla Corea alla Russia. Uniche rappresentanti italiane.

“Dopo aver partecipato e vinto a molti concorsi a livello nazionale ed internazionale, spiega la maestra Saveria Tumino, “abbiamo avuto un’ulteriore possibilità di avere un ennesimo confronto a livello internazionale. L’occasione è arrivata quando le nostre allieve sono state presentate a questo importantissimo evento dove hanno potuto seguire lezioni con docenti provenienti dalle più importanti accademie al mondo, come ad esempio quella del Bolshoi di Mosca, oltre ad aver avuto la possibilità di trovarsi a competere con realtà internazionali di livello semi professionale e professionale. Questa esperienza rappresenta ancora una volta un momento importante di confronto per i nostri allievi e per noi docenti stessi”.

Serena Iannizzotto si è classificata nella Top Ten della categoria classico Junior, vincendo una borsa di studio per il Corso estivo della scuola del Teatro di Sibiu e per il Campus & Contest San Francesco di Paola, mentre Nicole Floridia ha ricevuto una borsa di studio per il Campus & Contest San Francesco di Paola.

“Ovviamente la preparazione tecnica deve essere ad un livello ottimo per presentarsi ad un concorso di tale caratura.” commenta Saveria Tumino, docente di danza classica e contemporanea e direttrice artistica del festival della danza Città di Ragusa ” Difatti qui a Sibiu sono presenti le migliori scuole con i loro migliori allievi che daranno prova delle loro abilità nelle discipline Classico, Contemporaneo e danza di carattere. A prescindere dai risultati , di cui siamo molto orgogliosi, la cosa più importante è senza dubbio poter apprendere e confrontarsi in un contesto internazionale di questo livello, dove le cose da imparare sono molteplici. Siamo consapevoli che il lavoro da fare è ancora tanto per poter competere con certe istituzioni sacre del mondo della danza internazionale, ma siamo sulla buona strada. La nostra scuola si è sempre distinta per sostenere gli allievi che vogliono fare carriera nel mondo della danza, cercando le strade più giuste e più valide per la loro formazione”.