‘Notte bianca della Politica’. Successo per la prima serata. Il programma di oggi

421

“Una festa per lo spirito e una ventata di aria fresca per le nostre comunità”. Così Giorgio Massari commenta la prima giornata della Notte bianca della Politica che, ieri pomeriggio, ha richiamato tantissima gente. L’auditorium della Camera di Commercio strapieno di gente, segno che l’iniziativa riempie un ‘vuoto’ importante. Nell’era della politica urlata sui social, c’è voglia di dibattere, approfondire, confrontarsi con studiosi di politica con la ‘P’ maiuscola.

A dare il proprio saluto il sindaco, Peppe Cassì: “Qualche mese dopo la mia elezione, ho cominciato a sentirmi dire: Abituati che la politica è questa. Ma io non voglio abituarmi a una continua polemica, a una costante ricerca del consenso. Io credo che la politica sia ascoltare tutti e poi decidere autonomamente; lavorare a testa bassa, senza rumore e senza scuse, non per consenso ma perseguendo ciò che si reputa giusto. Così intesa, secondo me la politica è bellissima, esaltante. Sono contento di aver espresso questa mia visione in un’occasione di alto profilo come La notte bianca della politica, che ha portato a Ragusa ospiti assolutamente prestigiosi”.

A dare il via alla due giorni la lection magistralis dello storico e politologo Paolo Pombeni. Poi la presentazione dei volumi seguitissima da giovani e meno giovani, con diversi interventi.

Ma era solo un ‘assaggio’, perché oggi si torna a confrontarsi con altri studiosi.

Ecco il programma di oggi, sabato 16 novembre:

Ore 17: Presentazione de ‘Il municipalismo di Luigi Sturzo’, curato da Nicola Antonetti (presidente dell’Istituto ‘Luigi Sturzo’ di Roma e docente all’Università di Parma) e Massimo Naro (docente di teologia sistematica alla Facoltà Teologica di Sicilia).

Ore 18,15: Piero Ignazi, docente di Politica comparata all’Università di Bologna, parlerà del proprio libro dal titolo ‘Partiti e democrazia’.

Ore 19,30 Presentazione del libro di Chiara Tintori e del gesuita Bartolomeo Sorge, dal titolo ‘Perché il popolo fa male al popolo?’

Ore 20,45 Presentazione del libro di Leonardo Morlino e di Francesco Raniolo (il primo docente all’Luiss il secondo all’Università della Calabria) dal titolo: ‘Come la crisi cambia le democrazie’.

Ore 22 la tavola rotonda con tutti gli autori dal titolo: ‘Un futuro per l’Italia: tra identità in cerca di partiti e partiti in cerca di identità’.