Guasto sul bus Modica-Catania: il viaggio diventa un’Odissea

509
Foto tratta da Facebook

 

Riportiamo un post di un utente Facebook pubblicato sul gruppo social ‘Sei di Modica se’, dopo un (altro) guasto a un bus Ast diretto da Modica a Catania:

“È uno sfogo, prendetelo come tale e sia inteso, vi sono vicino come ex concittadino.
Stamane come molti miei “colleghi” lavoratori/studenti del nord, ho avuto l’ennesimo “piacere” di viaggiare con un mezzo di trasporto AST che collega Modica con l’aeroporto di Catania, di per sè, c’è da dirlo, chi decide di utilizzare il trasporto pubblico è un impavido viaggiatore, qui in Sicilia, che sia ben inteso. Oggi, come l’ultima volta quest’estate, siamo stati peró fortunati, la rottura del carro bestiame (un complimento, il paragone è un complimento) è avvenuta a 500mt dall’aeroporto e quindi, come detto,
fortunati (certo che se fosse piovuto e avessi avuto il volo nel breve e magari fossi stato carico di valigie..).”

L’utente continua poi raccontando della situazione poco dignitosa del pullman su cui viaggiava

“Ora, cari concittadini, – conclude – io vi sono vicino, perché c’è chi è convinto che la nostra cittadina sia meta di viaggiatori, che sia bellissima, che sia persino candidabile a città della cultura, che sia meta di turismo di cultura e balneare, che sia capitale universale del cioccolato, che sia,che sia. Immagino lo sappiate già ma è bene ricordarlo, con le nostre vie di comunicazione, con i nostri carretti medievali, “nun semu nuddu ammiscati cu nenti”.
Alla prossima estate, al prossimo guasto😉