Rapina in casa a Vittoria, la Polizia arresta un pregiudicato

493

Alle prime ore della mattina di sabato, le volanti del Commissariato di Polizia di Vittoria sono intervenute in un appartamento del centro cittadino, a seguito della richiesta di aiuto da parte di una donna che era stata aggredita a scopo di rapina all’interno della propria abitazione.

I poliziotti, giunti tempestivamente sul posto, hanno sentito il racconto della donna, la quale ha spiegato di essersi svegliata mentre dormiva a causa dei forti rumori provenienti dalla porta ed avendo capito che qualcuno stava cercando di scassinare, si era quindi rifugiata sul balcone per chiedere aiuto. Ma improvvisamente il malfattore, non riuscendo a sfondare la porta, si era arrampicato dal balcone sorprendendo la donna e costringendola a consegnare il denaro custodito, circa 7.000,00 euro, ed alcune collanine.

Acquisite le prime informazioni ed avuta la descrizione del soggetto, i poliziotti hanno indirizzato le ricerche verso un sospettato e, a seguito di perquisizione presso l’abitazione del soggetto, hanno rinvenuto o proprio una delle collanine sottratte poco prima.

Alla luce degli elementi raccolti il soggetto, un pregiudicato vittoriese di 35 anni, ritenuto gravemente indiziato del delitto di rapina aggravata, è stato tratto in arresto e condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.