Abbate: “Accordo con la Bapr, un anno di moratoria per le piccole e medie imprese”

727

Una boccata d’ossigeno non indifferente per le Piccole e Medie imprese che hanno in corso prestiti o mutui presso la Banca Agricola Popolare di Ragusa. Grazie ad un accordo raggiunto con il Presidente dell’Istituto di Credito, dott. Arturo Schininà, tutte le PMI la cui situazione economica si è aggravata a seguito dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, potranno usufruire di una moratoria di 12 mesi. In pratica tutte le scadenze verranno posticipate di un anno. Tutti gli interessati dovranno recarsi presso una qualsiasi filiale della BAPR e chiedere l’adesione a questa agevolazione prima di andare in morosità.  “Ringrazio per la sensibilità – commenta il Sindaco Abbate – il dott. Schininà e per suo tramite tutta la Banca Agricola. Una moratoria di un anno rappresenta una grossa mano d’aiuto in questo particolare momento storico. Le PMI, che rappresentano la base economica più importante del nostro territorio, avranno modo di posticipare le scadenze utilizzando le risorse finanziarie per reggere l’urto di questa crisi sanitaria che rischia di mettere in ginocchio non solo la nostra ma tutta l’economia mondiale. Mi auguro che anche altri Istituti di Credito possano fare altrettanto”.