“Perché è fuori casa?”. E per tutta risposta si scaglia contro gli agenti: arrestato

4130

Personale del Commissariato di Polizia di Comiso, nel corso dei servizi di controllo del territorio messe in atto successivamente ai divieti imposti dai recenti decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri per prevenire la diffusone del corona virus, impegnati nella verifica e nel rispetto delle prescrizioni imposte, notavano un cittadino straniero che vagava per le vie cittadine.

Alla richiesta dei documenti e di fornire spiegazioni del perché si trovasse per strada, questi reagiva violentemente scagliandosi contro gli Agenti e contro una pattuglia della Polizia Locale che si trovava in transito ed avere prestato aiuto al personale della Polizia.

Con non poche difficolta l’uomo veniva bloccato e in sicurezza, messo in auto e portato presso gli uffici per gli accertamenti di rito.

Il trentaduenne, uscito senza alcun motivo e scagliatosi contro gli uomini della Volante, che stavano procedendo al controllo, è stato arrestato in flagranza di reato, per resistenza a Pubblico Ufficiale, e su disposizione del Pm è stato condotto presso la casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.