In Sicilia la stagione balneare è stata sospesa a data da destinarsi

1683

Decisamente nebulosa, almeno per il momento, la stagione balneare in Sicilia. L’avvio, che era previsto per il primo maggio, è stato sospeso a data da destinarsi. La decisione rientra tra le iniziative di contenimento del contagio da Covid-19 adottate dall’Assessorato alla Salute.  A darne comunicazione è stata direttamente la Regione con propria nota.

Intanto in Sicilia i gestori delle strutture balneari dovrebbero essere esonerati per l’anno 2020 dal pagamento dei canoni delle concessioni demaniali marittime. È quanto inserito in una delle norme della nuova finanziaria d’emergenza che il governo siciliano sta mettendo a punto.