Cassa integrazione, in Sicilia boom di richieste: fondi non bastano

487
Immagine di repertorio tratta dal web

Sono più di 28.000 le domande per la cassa integrazione in deroga presentate dalle aziende siciliane alla Regione attraverso la piattaforma informatica.

Il dato, come rivela il Giornale di Sicilia, riguardano il futuro di più di 100 mila dipendenti che dovrebbero ricevere gli ammortizzatori sociali.

Palermo è la provincia da cui sono arrivate più richieste (6.514 per 24.383 lavoratori) seguita da Catania (5.868 aziende per 19.780 dipendenti).

C’è un però un problema, che è quello dei fondi: con queste prime 28.083 domande si azzera il budget di 112 milioni stanziati dallo Stato per la Sicilia.

A Palermo, però, si dicono certi che il governo nazionale destinerà altre risorse.