E’ morto Ezio Bosso, pianista e compositore. Aveva 48 anni

125

E’ morto a Bologna, Ezio Bosso, pianista e compositore torinese. Aveva 48 anni e da tempo soffriva di una malattia neurodegenerativa. Tra i tanti riconoscimenti ottenuti e conquistati nella sua carriera, certamente degni di menzione: il Premio Flaiano d’oro nel 2003 e nel 2005. Ha ricevuto la nomination al David di Donatello per le musiche di Io non ho paura e per le musiche di Il ragazzo invisibile. Il 7 agosto 2016 gli è stata conferita la cittadina onoraria del comune di Acireale, per il prestigio conferito come eccellente rappresentante nell’arte musicale in Italia e all’estero attraverso gli studi, l’insegnamento e lo straordinario e prezioso contributo profuso nell’immensa mole di opere scritte.

Di seguito il messaggio di saluto del sindaco di Torino, Chiara Appendino:

Non ci sono parole adatte ad esprimere il dolore per la scomparsa del Maestro Ezio Bosso. Torinese che ha portato la sua straordinaria arte in tutto il mondo. E che, soprattutto, ha dimostrato quanto la forza della vita possa vincere qualsiasi dolore. Grazie di tutto, Maestro“.

 

(la foto è stata tratta dal sito http://www.eziobosso.com/it/)