La Polizia di Stato sequestra piantagione di marijuana a Vittoria

1962

La Polizia di Stato ha arrestato un venticinquenne vittoriese che aveva realizzato una piantagione di marijuana. Gli agenti del Commissariato di Vittoria, dopo avere appreso, a seguito di attività info-investigativa, di un appezzamento di terreno coltivato a marijuana, sito nei pressi di contrada Niscescia/Anguilla, sono intervenuti nel fondo agricolo dove hanno sorpreso un giovane intento ad occuparsi di numerose piantine di marijuana. Gli agenti hanno quantificato 360 piante di diversa altezza ed all’interno del mezzo in uso al ragazzo trovato, altresì, un involucro in cellophane contenente presumibile sostanza stupefacente del tipo marijuana, già essiccata, del peso di 5,90 grammi. Pertanto sono state eseguite ulteriori perquisizioni in un locale di proprietà del ragazzo, dove si rinveniva un ingente quantitativo di marijuana del peso complessivo di Kg. 11,134, nonchè presso la sua abitazione, dove era custodito un quantitativo dello stesso stupefacente del peso complessivo di 12 grammi e mezzo. Tutta la sostanza stupefacente è stata
sequestrata per essere successivamente sottoposta alle più approfondite analisi volte a determinare l’esatto quantitativo di principio attivo (THC) contenuto nelle infiorescenze.
Alla luce dei fatti il ragazzo è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.