Secondo caso di coronavirus a Scicli a distanza di 5 giorni dal primo

1332

Secondo caso di coronavirus a Scicli a distanza di 5 giorni dal primo. A darne comunicazione è il sindaco Enzo Giannone che in un videomessaggio diffuso sui social ha sostenuto che: “Non sappiamo cosa stia avvenendo a Scicli, al momento solo ipotesi. Non si escluderebbe che questo secondo caso sia collegato al primo di cui è stata data notizia 5 giorni fa. E’ stata appena fatta una riunione con la protezione civile e sono state adottate misure urgenti partendo dalla perimetrazione di questo caso per cercare di capire tutti i collegamenti che ci sono. Tutti i soggetti che riusciremo a rintracciare potenzialmente legati a questo secondo caso saranno segnalati all’Asp per fare i tamponi e allo stesso tempo abbiamo disposto che i controlli nei luoghi di aggregazione dei giovani devono continuare da parte delle pattuglie della polizia municipale. Invito tutti a rispettare le disposizioni che ancora oggi sono in vigore a cominciare dalla mascherina, la distanza di un metro tra le persone e nei luoghi pubblici usare gli igienizzanti. Lo stesso Comune sta valutando, in queste ore, se è necessario sospendere per 48/72 ore le manifestazioni pubbliche dell’estate sciclitana. Ognuno deve fare la propria parte. La situazione è delicata, la stiamo monitorando con l’Asp, ma tutti dobbiamo collaborare. Mi dicevano – ha dichiarato il sindaco Giannone – che probabilmente in tutta la provincia di Ragusa ci sono oggi altri 5 casi di covid”.