Denuncia dei familiari di Molè, sequestrata la salma

5858

I familiari del giornalista Gianni Molè, morto ieri mattina a 61 anni, hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Ragusa.

La magistratura ha disposto il sequestro della salma.

Molè era stato ricoverato in ospedale, a Vittoria, coi sintomi del coronavirus, alcuni giorni fa. Venerdì, però, le condizioni erano peggiorate, fino al decesso.

La famiglia chiede di accertare se vi siano state negligenze da parte del personale sanitario che lo aveva in cura.