Infermiere morto a Vittoria, il Nursind: “Ha dato la vita per aiutare gli altri”

1618

“Apprendiamo purtroppo stamane della prematura scomparsa del collega infermiere Gianni Russo di 58 anni, ottimo professionista che prestava servizio presso la Rianimazione di Vittoria”.

Lo afferma la segreteria Nursind di Ragusa che si unisce al dolore della famiglia e piange “il collega, l’amico, l’uomo che ha scelto di mettere la propria professionalità e il proprio impegno a disposizione delle persone che ne avevano di bisogno. Questa prematura scomparsa ci colpisce da vicino ed è proprio come un pugno allo stomaco: fino a ora tutti gli infermieri e operatori della sanità siamo stati ben consci di cosa significa lottare contro il Covid -19, ma questo avvenimento ci fa riflettere e deve fare riflettere tutti i cittadini. Gli infermieri e tutto il personale sanitario sono pronti ogni giorno, ogni notte, ogni minuto a dare il proprio sostegno e il proprio aiuto per assistere al meglio tutti pazienti, anche mettendo a repentaglio la propria vita. Penso che in rispetto di ciò, tutti i cittadini debbano fare la propria parte per contribuire alla lotta contro questo virus”.