Covid, è morto don Romolo Taddei

3141
È morto, ieri sera, don Romolo Taddei, a lungo direttore del Consultorio familiare d’ispirazione cristiana di Ragusa.
Era ricoverato dopo aver contratto il Covid.
Il ricordo di Agata Pisana:
“Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito” (Lc 23,46)
Con dolore immenso comunichiamo che il nostro amatissimo don Romolo Taddei da stesera, 19 novembre 2020, ha raggiunto la meta della sua corsa verso il Bene.
Hai fondato con le persone che ti erano più care il Consultorio, lo hai diretto dedicando tutta la tua vita e il tuo grande cuore affinchè nessuno che bussasse a questa porta rimanesse inascoltato. Hai formato generazioni e generazioni di operatori, insegnando, con il tuo esempio, l’arte dell’umiltà e del rispetto, della cura appassionata e della presenza sempre. Nell’intervallo fra un incontro e l’altro eri sempre in un angolo, col breviario in mano, a nutriti di preghiera. Coi tuoi abbracci affettuosi paterni ci dicevi tutto il tuo affetto. E c’era sempre un progetto nuovo da proporre, un libro nuovo da scrivere, un’idea concreta che potesse aiutare un bisogno che avevi rilevato nelle persone che ascoltavi. Le giovani coppie la tua grande passione. La famiglia il cardine del tuo ministero. Non riusciremo mai neanche ad assomigliarti, ma ti promettiamo che continueremo a coltivare tutto quello che hai seminato senza mai allontanarci dallo spirito di servizio generoso e e di professionalità rigorosa che ci hai insegnato. Tu ci accompagnerai sempre, ne siamo certi. E questo ci darà tutta la forza che ci serve. Grazie, papà Romolo!”.