Covid, i primi vaccini in Sicilia tra fine gennaio e marzo

265

I primi vaccini anti coronavirus, anche in Sicilia, arriveranno fra fine gennaio e marzo. Negli ultimi giorni si sono infittiti i contatti fra l’assessorato regionale alla Salute e il commissario nazionale anti-Covid, Domenico Arcuri per mettere a punto il piano di distribuzione.

Lo rivela il Giornale di Sicilia, che spiega come saranno 33 “le sedi pronte a ricevere le fiale e dotate di frigoriferi adatti a contenere il vaccino della Pfizer, che deve mantenere una temperatura di -75 gradi”.

Nell’elenco fornito dalla Regione Siciliana ad Arcuri – riporta il Giornale di Sicilia – rientrano i principali ospedali di Palermo e Catania, la Banca del cordone ombelicale di Sciacca e almeno un presidio in ogni provincia.