In Sicilia positivi in aumento. E Rezza ‘bacchetta’: “Continuino restrizioni”

1540
Immagine di repertorio tratta dal web

Sono 1.148 i nuovi positivi in Sicilia nelle ultime 48 ore. Numeri in aumento dunque nella nostra isola, così come indica il bollettino del ministero della Salute, ma in aumento sono anche i tamponi: ne sono stati effettuati 9.966. Ieri i nuovi casi erano stati 918 su 8.386 tamponi. Sale anche il tasso di positività che oggi è 11,51% mentre ieri era 10,9%.

Dall’inizio della pandemia, in Sicilia le persone contagiate sono state 73.555.

A “bacchettare” la Sicilia ci ha pensato il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza che, durante la conferenza stampa sull’analisi della situazione epidemiologica organizzata al dicastero, ha specificato come l’andamento in Sicilia sia tra i peggiori.

“Sul fronte delle regioni si evidenziano miglioramenti notevoli in regioni come la Lombardia e la Toscana, non è la stessa cosa per Veneto, Sicilia e la Puglia – ha sottolineato -. Globalmente, il numero dei positivi tende a diminuire ma in maniera molto lenta, questo numero elevato di positivi ci dice che bisogna continuare con le misure decise”.