Sostegno telefonico a pazienti in quarantena, 23 psicologi all’Asp iblea

129

Saranno inseriti nei tre distretti sanitari dell’Asp di Ragusa, ventitré psicologi, coordinati dal Servizio di Psicologia aziendale, che andranno a supportare, con il loro sostegno psicologico telefonico, i soggetti che si trovano in quarantena o in isolamento domiciliare. Inoltre, alcuni di loro affiancheranno gli psicologi aziendali, sempre nel supporto psicologico, rivolto al personale medico, sanitario e infermieristico dedicato alle attività Covid-19.

 «Un’attività davvero importante – sottolinea il direttore sanitario aziendale – dr. Raffaele Elia, intervenendo all’incontro che ha dato il via al suddetto progetto. «Nella prima fase di questa emergenza sanitaria la nostra Azienda ha gestito la pandemia con numeri, fortunatamente, molto bassi, purtroppo, in questa seconda fase non è stato così. Questo progetto è rivolto a tutte le persone che stanno vivendo, a causa del Covid-19, una condizione di ansia, un disagio emotivo. In particolare, i soggetti che, trovandosi in isolamento domiciliare, percepiscono un forte senso di destabilizzazione e di incertezza, grazie a questo supporto psicologico potranno contenere lo smarrimento e il senso di frustrazione. Inoltre, alcuni di loro supporteranno la Psicologia ospedaliera, impegnata nella gestione dell’emergenza psicologica oltre che dei pazienti e dei loro familiari anche del personale aziendale.»