Sms dell’Asp obbliga alla quarantena dal 10 marzo, ma arriva il 23

868
Una storia incredibile, quella raccontata da Caterina Gambino, Consigliera Comunale del Comune di Santa Croce Camerina, che riportiamo di seguito:
Oggi, 23 marzo 2021 alle 9,44 ricevo dall’ASP di Ragusa un messaggio che mi informa che mia figlia dal 10 marzo (13 giorni fa) sarebbe stata in quarantena per 10 giorni + tampone al decimo giorno (3 giorni fa) a causa di un contatto stretto confermato.
Mia figlia, ancora senza tampone, fortunatamente sta bene ma di fatto, abbiamo un potenziale asintomatico che potrebbe essere stato un veicolo di contagio.
Purtroppo ho avuto anche conferma che tutta la classe di mia figlia, insegnanti compresi, è stato oggetto dello stesso episodio.
Una gravissima negligenza avrebbe potuto esporre (voglio essere ottimista) all’esplosione di diversi focolai alla stessa stregua di chi staziona in piazza violando le ordinanze anticontagio.
Da Consigliera comunale, madre, cittadina di una comunità che vive un periodo di profonda apprensione vista l’ alta percentuale di contagi con tanto di ordinanza di chiusura delle scuole, pretendo venga fatta immediata chiarezza su questa vicenda confidando in una ferma e decisa presa di posizione del Sindaco, appena avvisato, a tutela della salute in primis dei nostri ragazzi, ma anche di tutto il paese a costante rischio zona rossa.