Spostamenti tra Regioni, da maggio sarà ‘liberi tutti’?

618

Le Ragioni pensano alle riaperture, con una serie di proposte sul tavolo del ministro Speranza.

Le proposte sono chiare: ristoranti aperti nelle zone gialle anche la sera sfruttando gli spazi all’aperto, numero delle somministrazioni dei vaccini da inserire tra i parametri del monitoraggio che determina le fasce di colore, calendario e regole per riaprire parallelamente cinema, teatri, musei e palestre.

Speranza non chiude, anzi afferma: “L’ipotesi di lavorare all’aperto mi convince molto”. L’incontro della Conferenza Stato-Regioni si terrà lo stesso giorno della riunione dei tecnici del ministero della Salute che dovrà valutare gli ultimi dati epidemiologici e precederà di 24 ore la cabina di regia tra i partiti della maggioranza nella quale verrà definito il nuovo pacchetto di misure, compreso il prolungamento dello stato di emergenza, probabilmente fino al 31 luglio.

Ovviamente nella maggioranza le posizioni sono molto diverse, ma si cercherà una sintesi già la prossima settimana in Consiglio dei ministri.

Ed è possibile che il mese prossimo coincida anche con la fine del divieto di spostamento tra le Regioni e con il ritorno in presenza per tutti gli studenti italiani, come auspicato più volte da Draghi.