Serata di follia tra cognati, uno tenta di travolgerlo con l’auto, l’altro usa il coltello

2831

Serata di follia a Palagonia, in via Vittorio Emanuele, per una violenta rissa fra due cognati, scoppiata per motivi familiari antecedenti. I carabinieri hanno arrestato i due palagonesi, un pregiudicato di 29 anni con l’accusa di tentato omicidio, violazione delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale e lesioni personali, e un 28enne, per lesioni personali.

Il 29enne, sorvegliato speciale, con la propria auto ha tamponato violentemente l’auto a bordo della quale erano presenti il cognato, la consorte e il loro figlio di 9 anni. E quando il cognato è sceso dall’auto il 29enne ha provato a travolgerlo con l’auto.

La vittima, scampato il pericolo, ha risposto – a sua volta – impugnando un coltello e sferrando diversi colpi contro il cognato.

Le sirene delle gazzelle dei carabinieri, nel frattempo allertati grazie ad una provvidenziale chiamata al 112, hanno posto fine alla rissa e consentito il trasporto del 29enne all’ospedale di Caltagirone dove i medici del pronto soccorso gli hanno applicato 43 punti di sutura per una ferita al braccio. Mentre il bambino di 9 anni, figlio del 28enne, ha riportato un  “trauma cranico minore”.

Il 28enne è stato posto agli arresti domiciliari, mentre il 29enne è stato associato al carcere di Ragusa.