La Polizia sospende la licenza di somministrazione alimenti e bevande al titolare di un bar

2138

Il Questore di Ragusa, in esito all’ istruttoria espletata dagli operatori in servizio presso la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, in seguito alla proposta del Commissariato di P.S. di Comiso e della Compagnia dell’Arma dei Carabinieri di Vittoria, ha emesso un provvedimento di sospensione, con conseguente chiusura al pubblico, per giorni quindici della licenza di somministrazione di alimenti e bevande nei confronti del titolare di un bar sito nel comune di Comiso.

Tale provvedimento si è reso necessario poiché il locale era divenuto punto di incontro di pregiudicati e persone gravate da pregiudizi penali, in prevalenza per i reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, furto, ecc…, nonché di destinatari di misure di prevenzione personale.

Inoltre, da ultimo, nelle scorse settimane nell’area prospiciente l’esercizio commerciale, si era verificata una violenta rissa tra i numerosi giovani presenti con conseguente necessità, per alcuni di essi, di fare ricorso a cure mediche presso il locale presidio ospedaliero, a causa delle profonde ferite da taglio causate dai cocci delle bottiglie di vetro utilizzate nella circostanza quale oggetti atti ad offendere.

Dalla ricostruzione della dinamica accertata, e dalle indagini tuttora in corso, è risultato che più di uno dei soggetti coinvolti siano anche frequentatori abituali del bar.