La festa della Madonna del Carmine, inizia la ‘quindicina’

398

È iniziata la quindicina in onore della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo all’omonimo santuario di Ragusa eretto in piazza Carmine. Momenti intensi di spiritualità quelli che hanno caratterizzato la prima fase dei festeggiamenti nelle giornate dedicate rispettivamente a Maria vergine madre e maestra spirituale (giovedì) e Maria vergine e mediatrice di Grazia (ieri). Tra i momenti più significativi previsti oggi, invece, l’adorazione eucaristica delle 17,30 in preparazione all’ordinazione del vescovo di Ragusa, mons. Giuseppe La Placa, mentre domani, alle 18,30, ci sarà la santa messa presieduta da padre Vincenzo Di Stefano ocd con la partecipazione del gruppo Amici di Dio e i volontari dell’associazione Arca Nostra che raccoglieranno generi alimentari di prima necessità da devolvere alla Caritas del santuario. Lunedì si prosegue con la giornata dedicata a Maria Vergine del Signore. Alle 18 la recita delle allegrezze alla Madonna del Carmine e il canto delle litanie lauretane, alle 18,30 la santa messa presieduta da don Filippo Bella con la partecipazione della comunità parrocchiale di Maria Santissima Nunziata di Ragusa. Alle 20,30, la recita del Santo Rosario animata dal gruppo Amici di Dio. Martedì 6 sarà la giornata in onore di Santa Maria Goretti, vergine e martire. Alle 18,30 la santa messa sarà presieduta da don Mauro Nicosia, con la partecipazione della comunità parrocchiale di San Paolo di Ragusa. La recita del Rosario a cura della comunità del santuario concluderà i riti della giornata. Stanno proseguendo, intanto, le attività di pulizia straordinaria portate avanti dall’impresa ecologica Busso Sebastiano, che gestisce il servizio di igiene ambientale in città, tutt’attorno al santuario. La santa messa vespertina di ieri è stata presieduta da don Nicola Iudica con la partecipazione della comunità parrocchiale di San Francesco d’Assisi.