Covid, in meno di due settimane quadruplicati i contagi nel Ragusano

905

Poco più di 250 il 13 luglio. Oltre 1.000 ieri. Il calcolo è semplice: sono quadruplicati, in meno di due settimane, i contagi in provincia di Ragusa.

Aumentati, anche se non in modo esponenziale, i ricoveri.

La percentuale dei tamponi positivi su quelli effettuati è impressionante, si supera anche il 30%. In pratica uno su tre che fa il tampone è positivo.

Il dato è abbastanza chiaro, il virus corre e, dati alla mano, chi è vaccinato, nella stragrande maggioranza dei casi, pur se positivo non ha reazioni gravi.

Le misure del governo sul Green Pass, se da un lato hanno convinto molti ‘ni vax’, dall’altro hanno ‘scatenato’ le reazioni del variegato mondo dei ‘no vax’, ‘no green pass’, ‘covid non ce nn’è’, ‘dittatura sanitaria’… fino a posizioni aberranti! Con il risultato che pur legittimi dubbi finiscano nel tritacarne del ‘rutto libero’ e della contrapposizione da stadio. Eppure alcuni elementi per orientarsi in questa difficile situazione ci sono, ma un ostinato desiderio di fare un ’68 (qualcuno lo definisce proprio così!!!) spinge anche a mettere una stella di Davide a paragone di un certificato vaccinale.

Qualcuno lo definisce addirittura come rinnovato spirito democratico… mala tempora!