Vaccinazioni a Ragusa oltre il 77%, Cassì: “Bene, ma possiamo fare di più”

222

In merito alla percentuale di vaccinati a Ragusa, diffusa dal direttore sanitario dell’Asp, Angelo Aliquò, si registra la dichiarazione del sindaco, Peppe Cassì:

Alla data di ieri, martedì 3 agosto – dichiara il sindaco Peppe Cassì -, su 64.221 ragusani con più di 12 anni, e quindi vaccinabili, ben 49.503 (il 77,08%) si sono già sottoposti almeno alla prima dose. I numeri non mentono e lasciano poco spazio alle interpretazioni.

Si tratta di un dato straordinario se pensiamo che oggi la media nazionale è del 61,44% e quella siciliana è del 55,63%.

Più vaccinati vuol dire meno ricoveri, meno casi da terapia intensiva, meno decessi e, con l’entrata in vigore del green pass, maggiore circolazione di denaro e conseguenti benefici per tanti operatori economici.

È una questione di senso civico, di livello culturale che genera fiducia nella scienza, di responsabilità, di rispetto per sé stessi e per gli altri. Fattori nei quali evidentemente i ragusani non sono secondi a nessuno. Ma anche qui, come in ogni cosa, si può fare ancora meglio, con la consapevolezza che vaccinarsi è l’unica arma davvero efficace per tornare a una vera, piena normalità”.