Alluvione nel Catanese, un primo bilancio del lavoro dei Vigili del fuoco

223

Aggiornamento delle attività operative alle 12,00 del 27 ottobre 2021

Sono quasi 200 gli interventi di soccorso già effettuati dai Vigili del Fuoco, nelle ultime 24 ore, a Catania e provincia.

Poco meno di 20 quelli in corso di svolgimento.

Poco più di 200 quelli in attesa.

Al momento si stanno effettuando principalmente svuotamenti di locali allagati e interventi tecnici per danni d’acqua e dissesti statici.

Sono in corso le ricerche della donna che risulta ancora dispersa sul territorio del Comune di Scordia (CT).
Le ricerche stanno continuando con l’ausilio di unità dei Vigili del Fuoco specializzate nella Topografia Applicata al Soccorso (TAS), di unità cinofile, di movimento terra e unità dotate di droni.

A queste ricerche stanno attivamente collaborando anche unità del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino, le Forze dell’Ordine ed i volontari di Protezione Civile.

Per potenziare il sistema di risposta alle richieste di soccorso sono state inviate, dal Centro Operativo Nazionale, le Sezioni Operative della Direzione Regionale VVF Sicilia e della Direzione Regionale VVF Puglia, per un totale di oltre 60 unità provenienti da tutti i Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco di Sicilia e Puglia che, già da questa notte, stanno intervenendo sul territorio.

Per un migliore coordinamento dell’attività operativa e per rendere più agevoli le richieste di intervento sono stati dislocati sul territorio di Catania e Provincia, n. 4 Unità di Comando Locale (UCL-PCA), giunte dai Comandi Provinciali VVF di Palermo, Trapani e Caltanissetta.

Presso questi Posti di Comando Avanzato potrà essere direttamente richiesto l’intervento di una squadra di Vigili del Fuoco.

Gli automezzi attrezzati da Unità di Comando Locale, facilmente visibili e riconoscibili, si trovano attualmente posizionati a Scordia, a Randazzo e a Catania, in Piazza Università e al Distaccamento Nord dei Vigili del Fuoco di San Giovanni Galermo.