Sfida oggi a Londra per il pugile ragusano Alex Paternò

88

Alex Paternò sfida Londra. Il pugile ragusano nativo di San Giacomo, che da anni si allena sotto la guida del maestro Emanuele Schininà, sta vivendo un sogno. Oggi, infatti, combatterà a Londra nel contesto dell’organizzazione più importante al mondo, la Mtk Global. Sarà chiamato ad incrociare i guantoni con il beniamino londinese Jordan Reynolds, imbattuto fino a questo momento. Per la città di Ragusa si tratta di un momento storico vissuto grazie alla boxe. La Asd Schininá Boxing team, guidata da Schininá ed Ettore Fortezza, affiliata al Csen di Ragusa, sta attraversando un momento stimolante, ricco di risultati positivi. Paternò, peso medio, con una grande potenza, proverà a fare una bella sorpresa al pugile locale, sperando che arrivi una possibilità per la conquista di un titolo al più presto, magari, chissà, proprio a Ragusa e magari nel nuovo centro sportivo in fase di ristrutturazione che presto aprirà i battenti nel capoluogo ibleo con la grande novità della boxe anche per i disabili. “E’ una bella sfida – afferma il presidente provinciale Csen Ragusa, Sergio Cassisi – e facciamo i complimenti alla Schininà Boxing team per il risultato ottenuto. Portare un proprio atleta a lottare per la vittoria di un incontro a Londra non è cosa da poco. Ed è assolutamente stimolante per fare avvicinare ancora di più gli appassionati alla nobile arte”.