Scicli, sostegno per affitti e utenze. Ecco il modulo per fare richiesta

143

L’amministrazione Giannone rende noto che in seguito all’attribuzione di un finanziamento di 493 mila euro 900 euro al Comune di Scicli, nell’ambito del Decreto “Sostegni Bis”, l’ufficio dei servizi sociali ha individuato la platea dei beneficiari e il relativo contributo tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 e tra quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti  ed essenziali con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico.

L’Isee per accedere ai benefici è stato innalzato a 20 mila euro.

Accade infatti che l’utenza che si rivolge al Settore II, Benessere di Comunità, per difficoltà economiche legate alle conseguenze dell’emergenza sanitaria da Covid-19, ha evidenziato problematiche legate anche al pagamento del canone di locazione e delle utenze domestiche.

Il budget è stato assegnato a due linee di intervento destinate, rispettivamente, al pagamento delle spese per utenze domestiche tra fra luce, acqua o gas e dei canoni di locazione (con esclusione dei canoni degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica che sono calcolati sulla base della capacità economica della famiglia).

In base ai nuovi criteri i beneficiari devono essere in possesso di un’attestazione ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente di cui al DPCM N. 159/2013), ordinario o corrente, in corso di validità, il cui valore non sia superiore a euro 20.000,00.

I soggetti beneficiari sono i nuclei in difficoltà economica derivante dall’emergenza Covid-19 dovuta a:

  1. perdita del posto di lavoro/mancato rinnovo contratti a termine dopo l’08.03.2020;
  2. interruzione di tirocinio/ stage in attuazione delle disposizioni adottate per l’emergenza Covid-19;
  3. consistente riduzione dell’orario di lavoro (almeno il 30%) dopo l’08.03.2020;
  4. cassa integrazione (ordinaria e straordinaria o altre misure similari;
  5. riduzione dello stipendio pari almeno al 20% rispetto al primo trimestre 2020;
  6. chiusura o sospensione dell’attività commerciale, artigianale, libero professionale a motivo delle misure restrittive per il contenimento dei contagi (a titolo esemplificativo: lavoratori autonomi, artigiani, titolari di attività commerciali di vendita al dettaglio in sede fissa o ambulante, pubblici esercizi);
  7. decesso di un componente portatore di reddito causa COVID-19;
  8. essere titolari delle utenze per le quali si chiede il contributo;

essere titolari di un contratto di locazione ad uso abitativo di un alloggio ubicato nel Comune di Scicli, stipulato ai sensi dell’ordinamento vigente al momento della stipula e regolarmente registrato (ai sensi del D.P.R. n. 131 del 30/04/1986) presso l’Ufficio delle Entrate o in corso di registrazione.

Clicca QUI per scaricare il Modulo per richiedere gli aiuti.