Don Salvatore Tumino, un convegno per ricordarlo

216

L’Amministrazione comunale ha deciso di organizzare venerdì 27 maggio, alle ore 18,30, presso il teatro “Macello Perracchio, un convegno dedicato alla figura di don Salvatore Tumino, sacerdote della Diocesi di Ragusa, instancabile annunciatore e testimone del Vangelo, morto prematuramente all’età di 42 anni.

L’iniziativa promossa in occasione del XX anniversario  della scomparsa dell’indimenticabile don Salvatore, fondatore, tra l’altro, della Comunità “Eccomi manda me”, sarà anche l’occasione per il conferimento  da parte del sindaco Peppe Cassi della Civica benemerenza postuma al sacerdote ragusano, esemplare, testimonianza di persona interamente dedicata agli altri, alle persone bisognose,  distintosi per impegno morale, civile, religioso, culturale che ha dato lustro alla Città di Ragusa e che è stato  esempio etico per uomini e donne di ogni età.

Il conferimento della Civica Benemerenza a Don Tumino è stata decisa dalla Giunta Municipale, su proposta dell’assessore allo sviluppo di comunità, Giovanni Iacono, con provvedimento n. 214 del 28 aprile scorso.

“La città di Ragusa, come “città sul monte” del beato Giorgio La Pira – afferma l’assessore Giovanni Iacono –  deve essere “Comunità”,  ed ogni comunità, deve essere luce e conforto sul cammino degli uomini, la luce ed il conforto che Don Salvatore, cittadino esemplare,  lasciava ad ogni persona che incontrava”.