Il vescovo di Ragusa nomina il nuovo Capitolo della Cattedrale

366

Il vescovo monsignor Giuseppe La Placa ha nominato il nuovo Capitolo della Cattedrale. È composto da dodici sacerdoti e dal parroco don Giuseppe Burrafato. A integrarlo anche quattro canonici onorari. Il Capitolo dei canonici è un collegio di sacerdoti che hanno il compito di curare le funzioni liturgiche più solenni nella chiesa cattedrale. Il vescovo ha chiamato nel Capitolo, così come dispone il diritto canonico, sacerdoti che si siano distinti per dottrina e integrità di vita e che abbiano esercitato lodevolmente il ministero. Nel decreto, monsignor La Placa, ha anche espresso la volontà che il Capitolo della Cattedrale «diventi sempre più l’espressione visibile della costante e diuturna preghiera del vescovo, per il popolo di Dio a lui affidato, nella Chiesa in cui si trova la sua cattedra».

Il nuovo Capitolo della Cattedrale è composto dai canonici Giuseppe Antoci, Sebastiano Roberto Asta, Giuseppe Cabibbo, Giovanni Cavalieri, Giuseppe Di Corrado, Maurizio Di Maria, Paolo La Terra, Gianni Mezzasalma, Carmelo Mollica, Giorgio Occhipinti, Salvatore Puglisi e Giuseppe Ramondazzo. A loro, come detto, si aggiunge don Giuseppe Burrafato, nella sua qualità di parroco pro tempore della parrocchia Cattedrale San Giovanni Battista.

Le nomine a canonico onorario riguardano invece i sacerdoti Giuseppe Cintolo, Giuseppe Calì, Giovanni Battaglia ed Emanuele La Cognata.

La cerimonia di investitura del nuovo Capitolo della Cattedrale avverrà il prossimo 30 maggio, prima della messa che celebra la ricorrenza dell’anniversario della dedicazione della Cattedrale. «Ritengo doveroso – ha scritto il vescovo ai sacerdoti – che questa significativa ricorrenza venga celebrata con la partecipazione e la solennità che merita». La Cattedrale, ricorda infatti monsignor La Placa, è «la madre di tutte le chiese della Diocesi e il luogo in cui il vescovo che la guida ha la sua cattedra».

La ricorrenza di quest’anno acquista «una peculiare importanza anche a causa – sottolinea ancora il vescovo – di due circostanze. Innanzitutto, giorno 30 maggio, prima della santa messa, avverrà la cerimonia di investitura del nuovo Capitolo della Cattedrale. La Cattedrale, chiesa del vescovo per eccellenza, è il luogo in cui il Pastore della diocesi prega costantemente per il popolo a lui affidato: in quest’ottica, il Capitolo ha il precipuo compito di coadiuvare il vescovo in questa diuturna azione orante, attraverso gli atti capitolari e la celebrazione della Messa capitolare ogni domenica. Infine, durante la Messa di giorno 30 maggio, ricorderemo insieme il sac. Salvatore Tumino, la cui memoria, a venti anni dalla sua dipartita, è ancora viva e fruttuosa nella nostra comunità diocesana».

 

Ragusa, 23 maggio 2022