Emergenza idrica a San Giacomo: predisposta autobotte fissa

70

A seguito della mancata erogazione di acqua alla frazione di San Giacomo da parte del Consorzio di bonifica, l’Amministrazione comunale ha predisposto dal giorno 23 giugno fino a cessata emergenza, la messa a disposizione di un’autobotte presso il cortile della scuola di San Giacomo, dalla quale i cittadini potranno rifornirsi di acqua autonomamente. Il prelievo sarà possibile fino alle ore 20,00.

Questa la stringata nota di Palazzo dell’Aquila, che tuttavia non ha ancora spiegato ai cittadini come intende risolvere una questione delicatissima, specialmente con una temperatura esterna di 40 gradi. Perché se è vero che il problema riguarda il Consorzio di bonifica, altrettanto vero è che il Comune non può abbandonare i cittadini a sé stessi.