San Bartolomeo: domani sarà il giorno della grande festa a Giarratana

146

Domani è il giorno della grande festa, domani è il giorno del Patrono a Giarratana.
Tutto il paese si mobilita per rendere onore a San Bartolomeo apostolo. Si comincia
già alle 7,30 con la celebrazione eucaristica presieduta dal vicario parrocchiale padre
Francesco Mallemi. Alle 8,30, lo sparo di 21 colpi a cannone annuncia alla
cittadinanza il giorno di festa dedicato al santo Patrono. Alle 9 il giro di gala del
corpo bandistico Vincenzo Bellini di Giarratana per le vie cittadine, alle 9,30 il giro
di gala del corpo bandistico Vito Cutello di Chiaramonte Gulfi anche in questo caso
per le vie cittadine. Alle 10,15, in piazza San Bartolomeo, l’esecuzione di marce
sinfoniche da parte del corpo bandistico “Vincenzo Bellini” di Giarratana. Alle 10,45,
all’incrocio corso XX Settembre-corso Umberto, l’esecuzione di marce sinfoniche
del corpo bandistico Vito Cutello di Chiaramonte Gulfi. Alle 11 la solenne
celebrazione eucaristica presieduta da mons. Salvatore Gristina, arcivescovo emerito
di Catania e animato dalla corale parrocchiale Regina Caeli. Alle 11,45, in corso XX
settembre, la sfilata del Gruppo Tamburi di Giarratana fino alla chiesa di San
Bartolomeo. Alle 12 la tradizionale Sciuta del simulacro del santo patrono con i
fuochi pirotecnici che saranno curati dalla ditta Fireworks Sicily. Alle 12,30, visita
alla chiesa di Sant’Antonio Abate e recita dell’Angelus, a seguire sosta sul sagrato e
spettacolo pirotecnico diurno curato dalla prestigiosa ditta Arte Pirotecnica dei F.lli
Trebbia da Militello Val di Catania. Alle 13,30, il rientro della processione in Chiesa
Madre. Alle 17, il giro del corpo bandistico Vincenzo Bellini di Giarratana lungo le
vie cittadine e l’esecuzione di marce sinfoniche in piazza San Bartolomeo. Alle 18,
sul sagrato della chiesa, la tradizionale “cena” con vendita all’asta di doni offerti al
santo patrono. Alle 20, la solenne celebrazione eucaristica in chiesa Madre presieduta da padre Marco Fiore, cappellano del monastero di San Benedetto e docente di
Teologia presso lo Studio teologico San Paolo di Catania. Alle 21 la processione
vespertina con il simulacro del santo patrono per le principali vie cittadine. Alle 23,
l’arrivo della processione nella chiesa di San Bartolomeo e solenne panegirico sul
sagrato della chiesa tenuto da padre Marco Fiore. Alle 23,15, l’accensione lumino-
musicale della galleria a cura della premiata ditta “Euro Lux” di Pasquale Lo Faro da
San Giovanni La Punta. Alle 23,30 la spettacolare “Trasuta” e la riposizione del
simulacro di San Bartolomeo apostolo nella cappella dell’altare maggiore (i fuochi
pirotecnici saranno curati dalla ditta Fireworks Sicily). All’1 il grandioso spettacolo
pirotecnico presso contrada Presti a cura della pluripremiata ditta Zio Piro di Gianni
Vaccalluzzo da Belpasso.