A Ragusa tre giorni di “Barocco in tutti i sensi”, da oggi a giovedì

253

Tre giorni di “Barocco in tutti i sensi” per promuovere la musica e la cultura enogastronomica del territorio. Si inizia oggi martedì 6 settembre, nella suggestiva cornice delle Latomie-Cava Gonfalone, che terrà a battesimo il primo festival di musica barocca proprio in una delle perle barocche del sud est siciliano: Ragusa. Organizzato da ‘Delicatessen in drogheria’ con la compartecipazione del Comune di Ragusa, il festival ha l’intento di promuovere la cultura musicale accostata a quella enogastronomica. Il titolo della rassegna è un richiamo ad una proposta di esperienza sensoriale a 360 gradi: i concerti di musica composta tra il 1500 e il 1700 sono abbinati ad una cena degustazione di prodotti del territorio e le location scelte consentono di arricchire l’esperienza sonora e gustativa anche con i profumi e la vista di luoghi fortemente suggestivi e tutti da scoprire.

Questa prima edizione è un “assaggio” dell’arte di quel periodo storico e culturale e si propone in tre appuntamenti, il primo dei quali è un concerto di madrigali per sole voci. Si tratta di una “passeggiata” nel mondo della polifonia sacra e profana del 1500 – Palestrina, Arcadelt, Victoria, Desprez, Marenzio, Guerrero, sono alcuni degli autori in programma – in cui elementi naturali fanno da sfondo alle composizioni musicali.

La scelta del programma è un omaggio alla location che ospiterà il concerto, le Latomie-Cava Gonfalone, straordinario sito immerso nel verde e testimonianza della storia della città, una cava di oltre 15.000 metri quadrati da cui sono stati estratti per oltre 200 anni i blocchi di pietra con cui è stata ricostruita Ragusa Ibla ed è stata data vita a Ragusa Superiore dopo il terremoto del 1693.

I brani saranno eseguiti dall’ensemble Extravocalia, gruppo che nasce con l’intento di diffondere la musica vocale antica e barocca, eseguita sia a cappella che accompagnata da strumenti, secondo un’accurata ricerca filologica.

Il secondo appuntamento è la conferenza dal titolo «Caravaggio: un viaggio tra pittura e musica»: Franco Moraldi e Isabella Candeloro, entrambi consulenti di sviluppo organizzativo, l’uno giornalista e appassionato studioso di Caravaggio, l’altra amante del canto antico e barocco; insieme converseranno attorno a quei quadri di Caravaggio che contengono alcune partiture di madrigali. Le opere saranno lo spunto per un viaggio che proverà a mettere in luce momenti di vita dell’autore e ulteriori aspetti caratterizzanti l’epoca, quella della Controriforma, in cui il Merisi si trovò a dipingerli. L’analisi dei dipinti permetterà anche di affrontarne aspetti rimasti ancora oggi oscuri, in linea con quella “atmosfera” di mistero che assai spesso avvolge le opere del pittore.

L’evento è ospite della mostra “Pasolini-La rabbia” che si svolge in contemporanea presso l’auditorium San Vincenzo Ferreri. Noto anche come chiesa della Madonna del Santissimo Rosario, l’auditorium si trova nella cornice barocca di Ragusa Ibla e risale all’inizio del 1500.

Il terzo appuntamento che conclude il primo festival “Barocco in tutti i sensi” vedrà come protagonista l’Insieme Strumentale di Roma, formazione ad organico variabile che esegue musiche composte nei secoli XVII e XVIII su strumenti d’epoca, che si è esibito in tutto il mondo. Guidato dal violinista e violista Giorgio Sasso, l’Insieme Strumentale di Roma ha realizzato per le etichette Stradivarius, Fuga Libera e Brilliant Classics tredici dischi, tutti entusiasticamente accolti dalle più importanti riviste specializzate d’Europa, conseguendo importanti riconoscimenti come: 5 diapason, “Musica eccezionale”, 5 stelle di BBC Music, la segnalazione del premio della fondazione G. Cini di Venezia, 5 stelle di “Goldberg”, Disco del mese di Musyca 21, 9 di Klassik heute e moltissimi altri. Il programma musicale, tutto improntato al mondo veneziano del primo settecento, mette a confronto le sonate a tre dei due maggiori compositori di quell’area geografica, Tomaso Albinoni e Antonio Vivaldi, con quelle del veronese e molto meno noto Evaristo Felice Dall’Abaco. Anche in questo caso la location è quella delle Latomie-Cava Gonfalone.

Info Festival “Barocco in tutti i sensi”:

6/9 – «In un boschetto de’ bei mirti e allori…»: Passeggiate polifoniche tra sacro e profano

Ensemble Extravocalia

Location: Cava Gonfalone, Via Giordano Bruno, 97100 Ragusa

ore 19.30: Apertura evento

ore 20.00: Inizio concerto

ore 21.30: Cena degustazione a cura di Delicatessen in drogheria e partner

7/9 – conferenza su «Caravaggio: un viaggio tra pittura e musica»

a cura di Franco Moraldi e Isabella Candeloro

Location: San Vincenzo Ferreri, adiacente Giardini Iblei

ore 19.00

8/9 – «La Follia»: sonate a tre di Tomaso Albinoni, Evaristo Felice Dall’Abaco e Antonio Vivaldi

Insieme Strumentale di Roma

Location: Cava Gonfalone, Via Giordano Bruno, 97100 Ragusa

ore 19.30: Apertura evento

ore 20.00: Inizio concerto

ore 21.30: Cena degustazione a cura di Delicatessen in drogheria e partner


Per info e prenotazioni:

Delicatessen s.r.l.

V. Archimede 32, 97100 Ragusa

0932/1910551

[email protected]