Sallemi eletto al Senato. Minardo confermato alla Camera

1853
Salvo Sallemi, di FdI, è stato eletto al Senato della Repubblica.
“È una gioia immensa, una soddisfazione incredibile e un onore grandissimo poter essere Senatore all’interno di una maggioranza guidata da Giorgia Meloni.
Questa è la vittoria di un gruppo umano e politico che ci ha sempre creduto, che ha sempre fatto politica tra la gente e per la gente. E’ la vittoria di chi c’era quando Fratelli d’Italia era al 3% osteggiata da tutti, la vittoria di chi è stato sempre coerente, il riscatto di gruppi che hanno subito ingiustizie come la fine anticipata dell’amministrazione ipparina ma è anche un sogno che si avvera per un territorio che aveva bisogno e voglia di essere rappresentato a Roma”, scrive così su facebook.
E aggiunge: “Da oggi finisce la campagna elettorale: io sarò il senatore del territorio, l’orecchio che porta dentro le istituzioni i problemi dell’economia reale, delle imprese, dei giovani. Sarò come sempre a disposizione del mio collegio mantenendo un legame imprescindibile con il territorio, con gli amministratori locali, con le associazioni di categoria. Ringrazio la mia famiglia, tutti i circoli di Fratelli d’Italia, gli alleati della coalizione, tutti gli amici che ci hanno sostenuti. Questa affermazione ripaga soprattutto Vittoria dopo ingiustizie e amarezze subite e una dedica doverosa e di cuore va a Giovanni Moscato, uno dei pilastri della nostra comunità. Ora inizia il tempo del riscatto”.
Nino Minardo confermato alla Camera dei deputati, nonostante la pessima prestazione della Lega in Sicilia.