Giovane ragusano arrestato dai carabinieri con 125 grammi di hashish

1571

A Ragusa si è svolta l’udienza di convalida dell’arresto di un venticinquenne ragusano trovato in possesso di un importante quantitativo di stupefacente. Durante un servizio di controllo i militari di pattuglia notavano due uomini a bordo strada. Il primo in un’auto scura con il motore acceso intento a parlare attraverso il finestrino con il secondo, in piedi sul marciapiede. L’uomo a bordo dell’auto, alla vista dei Carabinieri, partiva velocemente lasciando sul posto il suo interlocutore spiazzato, il quale resosi conto della presenza della macchina di servizio cercava di darsi alla fuga all’interno di un edificio, poi accertato essere luogo di residenza. I militari, notando il tutto, riuscivano tempestivamente a identificare il giovane e a bloccarlo all’interno dell’abitazione. Considerata la situazione, i militari approfondivano gli accertamenti effettuando una perquisizione personale e al domicilio del venticinquenne, dove rinvenivano nella cucina, in uno sportello, una scatola di latta viola con all’interno un panetto di 100 gr di hashish e ben tre bilancini di precisione e, nella dispensa, tra gli alimenti, una stecchetta avvolta nel cellophane di altri 25 gr, il tutto evidentemente destinato allo spaccio. Pertanto, il giovane veniva arrestato per il reato di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti e ristretto agli arresti domiciliari così come disposto dall’autorità giudiziaria.