Motorini troppo rumorosi: scatta il sequestro da parte della Polizia locale

914

Nuova azione di contrasto all’antirumore nelle strade cittadine da parte della polizia locale. In questi giorni, compatibilmente con la carenza di organico, sono stati effettuati controlli sulle arterie cittadine, in particolare nei pressi degli istituti scolastici.

“Nello specifico – spiega la Polizia locale – sono stati sequestrati cinque ciclomotori ed un motociclo. Sanzionati sette conducenti di scooter con la contestazione dell’art. 155 del Codice della Strada, poiché il veicolo circolavano lungo il Corso Umberto, provocando rumori molesti. Il conducente di un ciclomotore è incorso nella violazione dell’art. 100, commi 9 e 11, che punisce con una multa e il sequestro del veicolo. Nel dettaglio, chi viola le disposizioni sul posizionamento e sull’inclinazione della targa è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 87 a 345 euro oltre al fermo amministrativo per tre mesi. Quattro persone sono state sanzionate perché erano alla guida di conducenti  sui quali non erano presenti i prescritti specchietti retrovisori”.