Torna a Ragusa la Madonna pellegrina del santuario di Fatima

382

 

Torna la Madonna pellegrina del santuario di Fatima. E torna su iniziativa dell’ufficio diocesano per la Pastorale della salute di Ragusa da sempre in collegamento spirituale con il grande luogo di culto e fratellanza portoghese.

La Madonna pellegrina arriverà domani, sabato 22 ottobre, all’ospedale Giovanni Paolo II. Alle 16 è prevista la cerimonia di accoglienza con l’omaggio floreale da parte del personale sanitario. Alle 17, al piano terra della Torre A, ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta da don Giorgio Occhipinti, direttore dell’ufficio per la Pastorale della salute e consigliere dell’apostolato mondiale di Fatima. Quindi, alle 18, al piano terra della Torre B, sempre in ospedale, l’iniziativa Fatima “Altare del mondo”. Alle 19, poi, la recita del Rosario, la fiaccolata, la processione mariana nel piazzale e la consacrazione al cuore immacolato di Maria.

Domenica 23 ottobre, invece, la Madonna pellegrina si sposterà al santuario del Carmine di Ragusa dove alle 9 è previsto l’arrivo e l’accoglienza. Alle 10 la celebrazione eucaristica presieduta da mons. Roberto Asta, vicario generale della Diocesi, alle 16,30 l’adorazione eucaristica Fatima “Altare del mondo”. Alle 18,30 la santa messa sarà presieduta da padre Gianni Iacono, priore del santuario del Carmine. Alle 19,30, poi, recita del Rosario, fiaccolata e processione mariana nel piazzale con la consacrazione, anche in questo caso, al cuore immacolato di Maria. Le iniziative proseguiranno sino a martedì 25 ottobre. “Dal 1946 in missione per il mondo – ricorda don Giorgio Occhipinti – le statue della Madonna pellegrina girano nelle diocesi per incontrare i fedeli e riaccendere la fede. Nel 1959 di fronte all’effige mariana, pregò San Pio e ottenne la guarigione”.