Gianna Miceli nuova presidente della Consulta femminile comunale

891

“La Consulta Femminile Comunale – ha dichiarato il sindaco Peppe Cassì – non è un mero organo di rappresentanza ma un necessario presidio di civiltà; non è un mistero, infatti, che ancora oggi la nostra società sia declinata al maschile e che questa predominanza si trasformi, non raramente, in prevaricazione.

Lunedì pomeriggio la nostra Consulta, composta dalle realtà femminili dei partiti, dei sindacati, delle associazioni di tutte quelle organizzazioni che si riconoscono nelle finalità espresse dallo Statuto, ha eletto presidente e vicepresidente. Voglio quindi esprimere le mie congratulazioni e l’in bocca al lupo di tutta la comunità ragusana a Gianna Miceli, neopresidente, e Maria Giovanna Bentivoglio, che ricoprirà il ruolo di vicepresidente.”

Alla seduta della Consulta erano presenti, oltre al sindaco Peppe Cassì, al Presidente del Consiglio Comunale Fabrizio Ilardo e all’assessore alle Pari Opportunità Eugenia Spata, Giovanna Miceli (ANPI Ragusa), Franca Carpinteri (#AdessoBasta Ragusa), Rosina Aurora Cavallo (Lilt Ragusa), Daniela Bocchieri (Art. 1 Ragusa), Giovanna Bentivoglio (Partecipiamo).

Dopo i saluti del sindaco e l’elezione di presidente e vicepresidente, la Consulta ha discusso delle attività da intraprendere nei prossimi mesi, soprattutto destinate a bambini e famiglie, e della promozione della vaccinazione antinfluenzale.