Vittoria Peace Film Fest 2022: omaggio a Tullia Giardina

623

Cambiano le date della X edizione del Vittoria Peace Film Fest. La kermesse cinematografica, in programma alla Multisala Golden di Vittoria (Ragusa), è stata posticipata per la scomparsa di Tullia Giardina, storica componente del Comitato di Direzione del festival. “A causa del grave lutto che ci ha colpiti – affermano i direttori artistici Giuseppe e Luca Gambina – siamo costretti a spostare le date del Vittoria Peace Film Fest dal 21-24 novembre 2022 al 12-15 dicembre 2022”. Tullia Giardina, docente illuminata, giornalista brillante, saggista colta e sceneggiatrice appassionata, ha rappresentato un autentico punto di riferimento per studenti, studiosi e cinefili siciliani. Ha pubblicato le proprie analisi e ricerche su numerose riviste e monografie che trattano il tema dell’emigrazione. Schermi multipli e plurime visioniLa grande Madre. L’Italia (Marsilio) è un suo apprezzato saggio, dedicato al mito del Risorgimento nel cinema. Ha firmato anche la sceneggiatura de I Viceré, per la regia di Roberto Faenza, a partire dal celebre romanzo di Federico De Roberto.  “L’impegno di Tullia – sottolineano Giuseppe e Luca Gambina – è stato fondamentale per la riuscita della manifestazione. La sua scomparsa ha scosso intere comunità in Italia e all’estero, in particolare in Egitto, dove ha insegnato nel corso dell’ultimo anno. Il festival ha deciso di omaggiare la sua dedizione e il suo rigore. Per queste ragioni, le ha dedicato un premio”.

Da quest’anno, infatti, sono tre i premi speciali assegnati dal Vittoria Peace Film Fest: il Premio Sebastiano Gesù, “Cinema per la pace”; il Premio giornalistico Gianni Molè, “Cronisti per la pace” e il Premio Tullia Giardina alla “Migliore sceneggiatura per la pace”.

Il festival assegna anche altri premi: Miglior Lungometraggio, Premio speciale della giuria sezione lungometraggi, Miglior Documentario, Premio speciale della giuria sezione documentari, Miglior cortometraggio, Premio speciale della giuria sezione cortometraggi.

Il Vittoria Peace Film Fest è un progetto di G&G Cinema Teatri Arene, realizzato in collaborazione con il Cineclub d’Essai di Vittoria, grazie al sostegno del Ministero della Cultura e con il patrocinio della Città di Vittoria. Dal 2018 il festival è presieduto dal regista Pasquale Scimeca, mentre il cineasta Nello Correale ne è il presidente onorario. La selezione dei documentari e dei cortometraggi è firmata dalla Filmoteca Laboratorio 451 e curata dal giornalista Andrea Di Falco, in collaborazione con Chiara Pitti, Elisa Ragusa e Francesco Savarino.