Pallamano, nuovo ko per la KeyJey Ragusa

110

Niente da fare. La KeyJey Ragusa non riesce a ritrovare la strada giusta per risalire la china. E, così, in casa, nella gara valida come sesta giornata del campionato di Serie A2 di pallamano maschile, è stata costretta a soccombere, ancora una volta. E’ la quinta sconfitta di fila per i ragusani che continuano mestamente a occupare la posizione di fanalino di coda della classifica a quota zero punti. Sabato, pur tra le mura amiche della palestra di via Bellarmino, i locali non sono riusciti a imprimere il giusto ritmo alla gara, per lo meno nelle fasi che contavano, quelle che sarebbero risultate poi decisive. L’ha spuntata la Pallamano Aretusa che si è imposta con il risicato risultato di 28-26 facendo festa meritatamente alla fine del match. Il sette di Klimek, che pure aveva cominciato la gara con il piglio giusto, neppure nel finale del primo tempo era riuscito a mettere il muso avanti, tanto è vero che il parziale aveva fatto registrare il punteggio di 15-14 per gli ospiti. La ripresa ha visto una KeyJey sostanzialmente più determinata che, però, non ha saputo mettere a frutto nella maniera adeguata le varie costruzioni di gioco. E sì che ne avrebbe avuto l’opportunità. Ha, dunque, avuto vita facile la compagine ospite che è riuscita a capitalizzare il vantaggio nella fase che poi sarebbe risultata quella determinante del match sino ad arrivare a conquistare la prima vittoria stagionale. In casa iblea era rientrato Sebastian Guerrero. La sua ottima prestazione, coronata da dieci reti, comunque significativa dopo l’infortunio, non è servita ad assicurare un risultato utile alla sua compagine. L’appuntamento con il successo, quindi, è rimandato, per il sette ibleo, ad altre migliori occasioni. Che non potrà essere certo quella del prossimo turno, previsto per sabato 26, visto che il sette di Klimek andrà a marcare visita sul campo dell’imbattuta capolista Genea Lanzara. Occorre uno scossone in casa Ragusa da tutti i punti di vista. La società sta valutando con attenzione sul da farsi.