La festa di don Bosco a Pozzallo: al via le celebrazioni

110

Prende il via quest’oggi il pellegrinaggio con Don Bosco nelle varie comunità del vicariato di Pozzallo in vista della festa liturgica in onore del santo educatore dei giovani che si terrà martedì 31 gennaio. A quasi 100 anni dalla nascita della casa salesiana di Pozzallo, ci si appresta a vivere i solenni festeggiamenti. L’asilo Santina Giunta, costruito dal commendatore Francesco Paolo Giunta in memoria della figlia prematuramente scomparsa, ha accompagnato negli anni la crescita di più di 3.000 bambini, ha visto la nascita dei corsi di formazione Ciofs e del gruppo giovanile “Pgs Alba” Polisportiva giovanile salesiana. Molte sono le attività che la casa negli anni ha promosso: recite, presepi viventi, corsi di cucito ed ancora oggi, dopo 100 anni, la casa salesiana di Pozzallo continua ad essere pervasa dallo spirito di Don Bosco, faro per i giovani ed i bambini di tutta Pozzallo. Con i propri modi dolci ed accattivanti, le suore guidate dalla direttrice, suor Maria Pitrolo, e coadiuvate da numerosi volontari, portano avanti l’oratorio settimanale ed il Grest estivo frequentato da centinaia di ragazzi. L’asilo, che negli anni si è allargato anche ai bimbi più piccoli offrendo la sezione primavera, resta il fiore all’occhiello di una struttura che può vantare pochi pari a Pozzallo. I bimbi, le famiglie, le suore e tutta la casa salesiana partecipano alla gioia della festa di Don Bosco 2023 e sono lieti, ancora una volta, di accompagnare lo spirito di Don Bosco per le strade di Pozzallo. Quest’anno, infatti, la festa vedrà la presenza del simulacro di Don Bosco in tutte le chiese di Pozzallo: in ogni parrocchia sarà celebrata una messa con la presenza della comunità salesiana. Oggi alle 19 è previsto l’arrivo e l’accoglienza della statua nella chiesa Madonna della Fiducia. Alle 19,15 ci sarà la catechesi su Don Bosco. Alle 19,30, la santa messa in onore di San Francesco di Sales, patrono della congregazione dei salesiani. A seguire una serata di fraternità. Domani, partenza dall’istituto verso la chiesa di San Giovanni Battista alle 16,30, alle 17 arrivo e accoglienza della statua di Don Bosco a San Giovanni Battista, alle 17,30 il Rosario meditato e alle 18 la santa messa. Giovedì, alle 16,30, partenza dall’istituto verso il santuario-parrocchia Santa Maria di Portosalvo, alle 17 arrivo e accoglienza della statua, alle 17,15 catechesi su don Bosco con i bambini e i ragazzi, alle 18 santa messa. A sostenere dal punto di vista mediatico l’appuntamento religioso è Confcommercio provinciale Ragusa, soprattutto con la sezione locale dell’associazione di categoria, che ritiene fondamentale appoggiare una iniziativa che si fonda sulla tradizione e che consente alla città di Pozzallo di puntare molto sulle proprie tradizioni e la propria identità.