Tutto pronto per il Nautico, ma per ora le lezioni si fanno a Vittoria

235

Il Nautico si farà, ma non a Scoglitti. Almeno per ora. La notizia sembra abbia colto di sorpresa i residenti che aspettavano con trepidazione l’avvio di questo nuovo indirizzo scolastico direttamente a Scoglitti.

La nascita del Nautico era stata presentata nel febbraio scorso. In quell’occasione era stato precisato che il tutto era stato ufficializzato con il decreto assessoriale della Regione Siciliana, il n. 119/Istr. del 01 febbraio 2023. “L’istituto Nautico– era stato precisato- farà riferimento al ‘Fermi’ di Vittoria. Il Comune di Vittoria aveva anche individuato i locali, ovvero all’interno dell’Istituto Comprensivo Sciascia di Scoglitti. Si trattava ovviamente di una sistemazione provvisoria e il Comune si era impegnato a trovare altri locali come sede definitiva. Nei giorni scorsi si era parlato di un possibile utilizzo, come sede definitiva, dei locali di  via Napoli. Gli stessi che, un tempo, ospitavano la scuola media. Pare che i locali siano già stati visionati dal Provveditore agli studi il quale avrebbe dato parere favorevole. Qualche ora fa è però arrivata quella che i residenti di Scoglitti definiscono “una doccia fredda”: il Nautico si farà a Vittoria, sicuramente per quest’anno e probabilmente anche per il prossimo anno scolastico.  A sollevare la questione è stato, sui social, il presidente dell’associazione “La Voce di Scoglitti”, Giorgio Puglisi che aveva scritto (tra le altre cose): “Scoglitti scende dal traghetto. La scuola si farà a Vittoria. Un altro schiaffo a Scoglitti”.

Secondo l’assessore a Scoglitti, Salvatore Avola, invece “è risaputo, da parecchio tempo, che il primo anno scolastico si farà a Vittoria per motivi diversi: primo per la formazione dei docenti; secondo, credo che il numero degli alunni è insufficiente per formare una classe”.

Per Giovanni Fiorentino, anche lui esponente dell’associazione “La Voce di Scoglitti”, “la formazione dei docenti non c’entra niente perché le materie del primo biennio sono le stesse in tutti gli istituti tecnici e perché i docenti sono già formati in quanto laureati e abilitati, occorre solo reclutarli”.

Pare, inoltre, che si debbano chiarire diversi aspetti sullo spostamento dei docenti dalla sede centrale di Vittoria a quella di Scoglitti nel corso dell’orario scolastico giornaliero.

“La vicenda del Nautico- aggiunge Fiorentino- comunque è stata piuttosto nebulosa già dall’inizio. Auspico che, superate le oggettive difficoltà iniziali, prevalga il buon senso e si giunga ad una definitiva collocazione della scuola nel sito che ritengo più consono, cioè Scoglitti. Nell’attesa, cerchiamo, un po’ tutti, di moderare i toni e collaborare per la crescita di Scoglitti”.

Puglisi, dal canto suo, aggiunge: “perché non ce lo hai detto se era risaputo? perché stiamo cadendo tutti dalle nuvole?”.