Abaco torna in scena con “Giacomina e il paese dei Bugiardi”

274

È un omaggio a Gianni Rodari, uno degli scrittori più importanti per l’infanzia, lo spettacolo fresco e brioso dal sapore “vintage”, che l’associazione culturale “Abaco- il teatro conta” porterà in scena dal titolo “Giacomina e il paese dei Bugiardi”.

Uno spettacolo dal ritmo equilibrato grazie ai personaggi ben delineati e alle musiche incalzanti.

“In un paese, dove per ordine del sovrano Re Giannone tutto funziona al contrario ed è proibito dire la verità, – racconta Fabio Guastella, presidente dell’associazione nonchè attore e regista dello spettacolo – arriva un bel giorno Giacomina, una ragazzina dalla voce così potente da far crollare edifici interi. In questo paese un po’ strano riuscirà a farsi dei simpatici amici: incontrerà Zoppino, un gatto furbo e intelligente; Bananito, un povero pittore fallito; e poi ancora Romoletta, una bizzarra zia gattara e infine Benvenuto, un tenero medico con una malattia rara. Insieme decideranno di sconfiggere la prepotenza di Re Giannone facendo una vera e propria rivoluzione per far finalmente trionfare la sincerità, distruggendo la cattiveria, ma soprattutto usando l’arte come strumento di bellezza e di positività.”.

Un nuovo spettacolo che, ancora una volta, coinvolgerà e delizierà il pubblico. Una storia rivolta principalmente ai bambini della scuola primaria e ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado.

E anche in questa nuova produzione, sono tanti gli artisti coinvolti:

Con

Valentina Cannizzo e Fabio Guastella

 

Con

Francesca Morselli e Dora Schembri

Con l’amichevole partecipazione in voce di Matteo Tomasello, Giuseppina Vivera e Ambra Denaro

 

Testo e regia di
Fabio Guastella

Musiche
Peppe Arezzo

Scenografia
Carmelo Maceo

Aiuto regia e costumi
Gianmarco Castagna

Locandina
Bruna Fornaro

Foto di scena
Gabriele Vizzini

Luci
Baglieri Service (Giannienrico Borrometi)

Produzione Abaco 2023-2024