Senza sosta i controlli della Capitaneria di Porto

105

Continua, senza sosta, l’attività di vigilanza nell’ambito dell’operazione Mare Sicuro svolta dalla Capitaneria di porto di Pozzallo sull’intero territorio di giurisdizione che, nelle scorse giornate, ha visto impiegato il personale militare presso la località di “Marina di Ragusa” nel Comune di Ragusa con numerosi controlli, sia a mare sia nelle strutture balneari, sempre accanto ed a tutela dei bagnanti.
In particolare, i militari della Guardia Costiera, accertavano alcuni diportisti che navigavano nell’area riservata alla balneazione e, in alcuni stabilimenti balneari, l’assenza del servizio di salvamento con evidente e potenziale pericolo per i bagnanti che abitualmente frequentano quel tratto di mare; dopo avere identificato i trasgressori, venivano quindi comminate sanzioni amministrative per la violazione dell’ordinanza di Sicurezza Balneare n. 34/2021.
Inoltre, anche in ossequio alle direttive concordate in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi il mese scorso presso la Prefettura di Ragusa, al fine di garantire il libero utilizzo della spiaggia per i turisti e cittadini degli otto comuni costieri ricadenti nel Compartimento marittimo della provincia iblea, i militari della Capitaneria di Porto di Pozzallo hanno deferito all’Autorità Giudiziaria tre titolari di stabilimento balneare che occupavano parte di suolo demaniale marittimo senza la prevista autorizzazione.
“La presenza quotidiana delle pattuglie a terra e delle unità navali della Guardia Costiera determinano un deterrente per potenziali incidenti sul litorale di giurisdizione e per prevenire o sanzionare eventuali illeciti. I controlli continueranno soprattutto nel periodo di Ferragosto che segna il culmine della stagione balneare quando metteremo in campo il massimo livello di prontezza operativa con oltre 30 militari della Guardia Costiera nei circa 100 km dell’area di giurisdizione e l’impiego delle motovedette CP 2113, CP 325, stazionanti nel porto di Pozzallo, del battello veloce GC A 07 dislocato all’interno del
porto turistico di Marina di Ragusa e del battello GC 334 utilizzato dall’Ufficio Locale Marittimo di Scoglitti.”
Si raccomanda a tutti i cittadini di continuare a prestare la massima prudenza, in mare e sulle spiagge e si ricorda, sempre, che per ogni emergenza è possibile raggiungere la Guardia costiera di Pozzallo contattando il Numero blu 1530 riservato esclusivamente al soccorso in mare o tramite il Numero Unico di Emergenza 112 o ancora il centralino della Sala operativa di questo Comando al n° 0932/953327 -798019