Esami di Stato da rifare: succede in Sicilia

43591
maturità
Immagine di repertorio

La storia del film “Immaturi” diventa quasi realtà in Sicilia: infatti, una classe di un liceo linguistico nel Messinese dovrà ripetere l’esame di Stato nei prossimi giorni. Il motivo è stato il ricorso presentato dalla famiglia di una studentessa lo scorso luglio, in seguito alla pubblicazione dei risultati finali degli esami.

Ad essere invalidato non è l’intero esame di Stato, ma nel caso della scuola siciliana la classe dovrà ripetere solamente l’esame orale. La prova si svolgerà il prossimo 20 settembre e sarà coinvolta l’intera classe, composta da 11 studenti. La decisione è arrivata dopo un’ispezione dell’ufficio scolastico regionale, durante la quale sono state rilevate alcune irregolarità e, di conseguenza è stato annullato l’orale dell’Esame di Stato.

Per effettuare le nuove prove orali è stata nominata una nuova commissione, totalmente differente da quella prevista per gli esami di luglio, il cui insediamento è previsto per il 18 settembre.

Ma alcune famiglie hanno fatto sapere di voler impugnare la decisione dell’annullamento delle prove orali di luglio.