Vela: Trofeo del Comitato,un successo del CvK

284

È stato un fine settimana memorabile, quello appena trascorso, per il Circolo Velico Kaucana che, reduce dei successi registrati nelle scorse settimane grazie agli atleti della squadra Laser, stavolta si è intestato un grande successo non solo sportivo ma anche organizzativo.

La Federazione Italiana Vela ha dato mandato proprio al Cvk di organizzare la quarta prova del Trofeo del Comitato-regata zonale Optimist che, in questa occasione, ha anche dato avvio alla prima edizione del Trofeo challenge porto turistico Marina di Ragusa.

Sessanta i regatanti, la maggior parte della divisione A, cioè di età compresa tra gli undici e i quattordici anni, e un buon numero di piccoli atleti classe 2013 e 2014, provenienti da tutta la Settima zona Fiv, comprese le isole di Favignana e Pantelleria, si sono dati appuntamento per regatare nello specchio di mare antistante il porto di Marina di Ragusa.

Nella giornata di sabato nessuno dei piccoli atleti si è fatto intimorire dalle condizioni meteo; con vento Ovest-Nord-Ovest e raffiche fino a 18 nodi accompagnato da onde alte oltre il metro e mezzo, i regatanti hanno effettuato tutte le prove previste dando prova di coraggio e determinazione. Nella giornata di domenica il mare calmo e un vento tra gli 8 e i 10 nodi hanno reso avvincente la competizione con cambi di classifica frequenti, segno che in acqua i ragazzi stavano dando il meglio, senza nulla risparmiare.

Il Circolo Velico Kaucana non solo ha raccolto apprezzamenti, ma ha anche piazzato su entrambi i podi due suoi atleti. Andrea Bellio per la divisione A ha mancato di pochissimo il gradino più alto, piazzandosi alla fine al secondo posto, accompagnato da ottimi piazzamenti di tutti i compagni di squadra; il primo posto va a Pietro Moncada del Nic Catania, mentre il terzo posto a Marta Tarantino del Club Roggero di Lauria, quest’ultima premiata anche come prima femminile.

Per la divisione B il piccolo Gioele Infantino del Cvk ha tenuto il comando della classifica per l’intera competizione, senza mai lasciare spazio ai concorrenti, mentre la combattiva Annamaria Galofaro solo all’ultima prova ha perso il podio, guadagnandosi un ragguardevolissimo quarto posto; al secondo posto Chiara La Loggia ancora del Roggero di Lauria e al terzo Diego Marcantonio del Gulliver di Favignana. Ha preso parte alla regata il piccolo di casa Cvk, Francesco Guccione, classe 2015, fuori gara, ma che ha già dimostrato grinta da vendere.

In ultimo, ma non per questo meno importante, il Cvk riceve il Primo trofeo challenge porto turistico Marina di Ragusa, destinato alla migliore squadra in campo. Questo riconoscimento, importantissimo per un club in crescita come il Cvk, rappresenta non solo il giusto premio per i risultati attuali, ma soprattutto la chiara ed evidente testimonianza di un lavoro pluriennale, che parte da molto lontano, da chi negli anni ha sempre creduto nei giovani investendo ogni energia e ogni risorsa disponibile; non è infatti un caso che in questo 2023 il Circolo Velico si sia anche classificato come migliore scuola vela visto che grandi investimenti sono stati effettuati dalla dirigenza del sodalizio per garantire uno staff tecnico di grande livello.

Alla fine della manifestazione il circolo velico ha ringraziato tutti i partecipanti e il comitato di regata presieduto da Sergio Todaro e composto anche da Luca Salvo, Alfonso Lupo, Giuseppe Marotta e dai consiglieri zonali Sergio Petrina e Maurizio Timineri. Tutti si sono dati appuntamento per il prossimo mese di febbraio quando il porto turistico di Marina di Ragusa ospiterà la prima tappa dell’Italia Cup Classi Ilca, una manifestazione che vedrà la partecipazione di oltre 350 regatanti provenienti da tutta Italia sotto l’organizzazione logistica del Circolo Velico Kaucana.