Rubava in negozi di Vittoria, minore posto in comunità

451

In militari della stazione Carabinieri di Vittoria hanno dato esecuzione, lunedì scorso, ad una misura cautelare del collocamento in comunità, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari. Protagonista un giovane vittoriese minorenne, di soli 15 anni. 

La misura è stata emessa a seguito di un’attività d’indagine condotta dai Carabinieri e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Catania. Secondo gli inquirenti, infatti, il giovane sarebbe responsabile di una serie di furti di capi di abbigliamento ai danni di esercizi commerciali della città, consumati tutti nel mese di settembre di quest’anno.

Per individuare il responsabile, i Carabinieri hanno subito avviato una attività d’indagine consistita nella raccolta delle querele dei titolari degli esercizi commerciali, unitamente all’analisi tecnica dei filmati delle videocamere di sorveglianza acquisite sulle diverse scene del crimine. Tutti gli elementi, poi, sono stati incrociati e sono state ricostruite le dinamiche criminali giungendo all’identificazione del minore.

Il coordinamento della Procura della Repubblica ha di fatto permesso di strutturare l’impianto accusatorio, tracciando le opportune valutazioni sugli effetti negativi che potrebbe costituire il lasciare ulteriormente in libertà l’indagato, descrivendo quindi la sussistenza dell’elevato pericolo di reiterazione da parte dello stesso. Queste considerazioni sono state poi avallate e condivise anche dal Giudice per le Indagini Preliminari che ha deciso di emettere la misura cautelare eseguita dai Carabinieri.

I militari, rintracciato il minore, dopo aver esperito le formalità di rito, lo hanno collocato presso la comunità individuata dal Dipartimento per la Giustizia Minorile.