Sostenibilità e solidarietà si incontrano con Evelina Fiorilla

496

Tra le numerose strategie personali che possiamo mettere in atto per ridurre il nostro impatto ambientale c’è senza dubbio l’acquisto di beni di consumo di seconda mano. Ridare vita ad oggetti (abiti, mobili, accessori) che qualcuno non usa più, anziché rivolgersi all’industria per ottenerne di nuovi, è un ottimo modo di abbassare la propria impronta sul pianeta.

E’ con questa idea che Evelina Fiorilla ha dato vita al mercatino dell’usato ‘Usa e Riusa, luxury shop mercatino dell’usato’ in Via Archimede 277,Ragusa.

“Come altri mercatini in zona – spiega – ci occupiamo di riuso e riciclo, facendo questo lavoro con molta passione. Ci occupiamo di ecosostenibilità, cercando nel contempo, di favorire aiuti solidali che ci vengono segnalati o che valorizziamo noi, di nostra iniziativa.”

 

Infatti la filosofia del mercatino di Evelina è quella di donare in beneficenza gli articoli che rimangono invenduti oltre i due mesi. Ma oltre a ciò, si fa promotrice di raccolte per enti e associazioni che lo richiedono o che lei stessa conosce.

E così che settimanalmente lancia, attraverso la pagina Facebook della sua attività, raccolte fondi di beni di prima necessità o di ausili particolari, come sedie a rotelle, o ancora buoni benzina e spesa, da destinare ad associazioni o famiglie fino a indumenti per gli ospiti delle case di riposo.

Idee che trovano molto riscontro.

“Devo dire che i miei clienti rispondono sempre con molto entusiasmo alle nostre proposte e soprattutto in questo periodo siamo ben lieti di riuscire, nel nostro piccolo, a dare una mano”.