Vittoria: aveva distrutto una famiglia in un incidente, arrestato

2432

Un uomo di 39 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato-Commissariato di Vittoria, lo scorso 17 gennaio in esecuzione di un ordine  per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa. Deve scontare la pena di 4 anni  di reclusione, a seguito di condanna definitiva.

Il trentanovenne è stato infatti condannato per omicidio colposo plurimo e omicidio stradale commesso in stato di ebbrezza.

I fatti di reato risalgono  al mese di novembre del  2012 quando, alla guida in stato di ebbrezza alcolica, provocò un gravissimo incidente stradale causando la morte di quasi una intera famiglia.

Divenuta definitiva la condanna, l’uomo è stato raggiunto da un ordine di esecuzione per la espiazione di pena detentiva in carcere. Gli stessi poliziotti del commissariato di Vittoria lo hanno accompagnato al carcere di Ragusa.

Il terribile schianto si registrò a due chilometri da Scoglitti. Coinvolte una Lancia Y (sulla quale viaggiava la famiglia Schiacchianoce) e una Bmw.  Degli occupanti dell’utilitaria si salvò solo una bambina che all’epoca aveva appena 5 anni.  Morirono sul colpo, invece, marito, moglie e il figlio di 8 anni (papà, mamma e fratellino della piccola).

Il conducente della Bmw (ora arrestato) rimase ferito così come uno dei suoi passeggeri. L’altro, invece, morì.