Calci e pugni alla convivente, arrestato 48enne a Ragusa

1765

La donna da tempo era vittima di maltrattamenti in famiglia, dopo l’ennesimo episodio di violenza subita, però ha trovato il coraggio di chiedere aiuto e chiamare le Forze dell’Ordine.

Quando gli Agenti della Volante dell’ufficio prevenzione generale e sicurezza pubblica della Questura di Ragusa sono intervenuti, la donna, aiutata da un’amica che aveva richiesto l’intervento tramite 112, in lacrime e dolorante, ha avuto solo il tempo di dire che era stato il marito a colpirla. Subito dopo veniva affidata alle cure del personale sanitario e condotta presso il locale nosocomio.

Sottoposta alle cure mediche, le veniva emessa una prognosi riservata a seguito di un delicato intervento chirurgico per un’importante lesione.

L’uomo di 48 anni è stato arrestato dai Poliziotti della Squadra Mobile di Ragusa, in collaborazione con gli Agenti della Volante intervenuta sul posto.

L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e l’uomo è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Ragusa.