Maltrattamenti alla compagna, braccialetto elettronico per modicano

191

Il Commissariato di Polizia di Modica ha dato esecuzione al divieto di avvicinamento alla persona con apposizione di braccialetto elettronico a carico di un uomo di 38 anni residente nella città della Contea. Il provvedimento cautelare si è reso necessario a seguito della denuncia sporta da una giovane straniera, compagna dell’uomo.

La donna aveva deciso di interrompere la relazione a causa dei continui maltrattamenti, delle offese e delle minacce subite dall’uomo anche in stato di gravidanza e sino ai giorni della avvenuta denuncia, con l’aggravante della presenza della figlia neonata e dei parenti.

La decisione di trasferirsi altrove, aveva avuto come conseguenza ulteriore il danneggiamento dell’auto della donna. A seguito della querela si è attivato immediatamente il “Codice Rosso” ed in pochi giorni sono stati sentiti, oltre la persona offesa, anche i familiari della vittima ed altre persone a conoscenza degli atteggiamenti dell’uomo.

Gli elementi raccolti dagli Agenti del Commissariato di Modica hanno consentito di chiedere ed ottenere un provvedimento cautelare di divieto di avvicinamento, al fine di evitare il perpetrarsi delle condotte maltrattanti, aggravate dalla presenza di minore.

Come previsto, all’uomo sarà applicato il braccialetto elettronico al fine di monitorare i movimenti dello stesso.